Alessandra D'Agostino Body Wrapper

Crinkles: i biscotti che creano dipendenza!

Ieri per una colazione con le mie amiche, ho pensato di rifare i miei amati crinkles. Se non li conoscete, sono dei biscottini dalle origini americane e se siete amanti del cioccolato, non potete non provarli. Vi faranno impazzire!!! 

Chi mi segue dai tempi del mio caro e vecchio blog, time to sugar, si ricorderà di questa ricetta che avevo già condiviso nel periodo natalizio. Questi biscottini mi fanno pensare all’inverno, al freddo, e ai pomeriggi in casa. 

Ingredienti:
  • 2 uova 
  • 60 gr di burro 
  • 225 gr di cioccolato fondente 
  • Vaniglia 
  • 100 gr di zucchero 
  • 220 gr di farina 
  • 1 cucchiaino di lievito 
  • Un pizzico di sale 
  • Zucchero semolato e zucchero a velo (quanto basta) 
Procedimento:

In un pentolino a bagno maria fate sciogliere il cioccolato fondente con il burro. 

A parte, lavorate le uova con lo zucchero. Quando burro e cioccolato saranno tiepidi/freddi (attenzione, non caldo!!) unite il composto alle uova con lo zucchero. Aggiungete la vaniglia. Successivamente, setacciando, aggiungete la farina, il sale, il lievito. Una volta ottenuto un composto omogeneo, tenetelo in un recipiente, copritelo con la pellicola, e lasciatelo in frigo per 3/4 ore (o per tutta la notte).

Il giorno seguente, con un cucchiaio, fate delle palline (attenzione a non lavorarle troppo. Dategli grossolanamente una forma tonda ma non tenete troppo il composto tra le mani perché altrimenti diventa caldo). 

Passate le palline nello zucchero semolato e subito poi nello zucchero a velo. Disponete su una teglia e cuocete in forno statico preriscaldato a 170º per 8/9 minuti. Appena tirati via dal forno vi sembreranno ancora troppo morbidi, ma non temete, si induriranno non appena saranno tiepidi. Aspettate che si raffreddino e gustateli!!!  Vi assicuro che creano dipendenza!