Alessandra D'Agostino Body Wrapper

Come fai ad avere sempre la casa pulita ed in ordine? Vi svelo il segreto…

Amo l’arredamento e l’home decor, chi mi segue su Instagram probabilmente conoscerà molti angoli di casa mia. Proprio per questo mi è stato spesso chiesto come facessi a tener sempre casa pulita ed  in ordine. Ora ve lo svelo io il segreto per aver sempre casa perfettamente in ordine: NON FOTOGRAFARLA QUANDO E’ IN DISORDINE.

Semplice no?

Scherzi a parte, è ovvio che non farei mai una foto ad una pila di abiti da stirare, o ad un lavabo pieno di piatti da sgrassare, immagino che non sarebbe un bel vedere. L’ordine che vedete è apparente e non dura molto. Magari è stata scattata prima che salisse mia suocera.

(scherzo!! ahah) 

Prima di diventare mamma riuscivo oltre al mio lavoro a tenere le pulizie sotto controllo, avevo un piano settimanale che riuscivo tranquillamente a rispettare. Ogni giorno mi dedicavo a qualcosa, senza particolare affanno, e non rinunciavo a momenti di relax e ad hobby.

Poi sono diventata mamma…  e questo è diventato un ricordo lontano.

I primi tempi non è stato semplice, volevo a tutti i costi avere la casa in ordine, non accumulare lavatrici da fare, non vedere briciole sul pavimento, avere sempre i vetri splendidi.. e parallelamente non volevo perdermi nulla dei progressi e della quotidianità mio figlio.

IMPOSSIBILE!



C’è stato un momento in cui mi sono fermata, ci ho ragionato e ho capito che non potevo far tutto. Dovevo mollare la presa 0 sarei impazzita, e scelsi di dare meno attenzione a qualcosa. Scelsi chiaramente di trascurare la casa. Ho accettato l’aiuto di una persona per le grandi pulizie, viene per qualche ora un giorno a settimana, e così mi “libero” delle mansioni più impegnative. In settimana faccio l’indispensabile, il bagno, la camera da letto e la cucina.  Sono cambiata tanto, ho capito i miei limiti e li ho accettati. Non vivo per pulire la casa, e non voglio “ammazzarmi” per farlo. Capitano giorni che mi vergogno a dirlo, non copro neanche il letto, o lascio i piatti nel lavabo da lavare. Ci sono giorni in cui cerco quel determinato jeans, che non vedo da un bel po’ di tempo… e allora mi ricordo che dovrei fare qualche lavatrice.

Insomma, io sono la persona meno adatta a dare consigli sull’ordine e le faccende domestiche, proprio io che certe volte sogno di mettere tutto a posto con un click, io che mi impongo ogni volta di essere più ordinata e poi finisce che non so neanche in quale angolo di casa cercare il carica batteria del cellulare. ( è successo sul serio!! qualche giorno fa l’ho perso e l’ho trovato dopo due giorni nel mobiletto del bagno, insieme a spazzolino e dentifricio)

Da qualche mese, esattamente da quando Francesco gattona, ho dovuto far affidamento ad un alleato, Roomba di iRobot . Era impossibile stargli tutto il giorno dietro, gattona e mette ogni cosa in bocca. Mi sono liberata di un bel peso da quando Roomba pulisce al posto mio, lo aziono anche due volte al giorno e fa il suo lavoro, tanto che quasi ce ne dimentichiamo. Abbiamo pensato a Roomba anche perché avendo un cagnolone, nonostante lui ami stare nel giardino, spesso lo facciamo stare in casa e la guerra contro i peli che perdeva mi portava a vivere perennemente con l’aspirapolvere in mano. Certo non vi sto parlando del genio della lampada, Roomba non  vi toglie il  caos di mezzo e purtroppo ancora non lava e stira, ma mi ha sostituito in qualcosa e per me ogni minimo aiuto è una santa mano.  Il tempo che risparmio per l’aspirapolvere lo impiego per cucinare, far lavastoviglie, sistemare o  giocare.

Ho scaricato sul cellulare l’app  iRobot HOME, la quale mi permette di attivarlo anche se sono fuori casa. Basta cliccare sul tasto CLEAN ed in automatico partirà. Posso scegliere di attivare uno o due cicli di pulitura, posso attivare la pulizia dei bordi o attivare la modalità CARPET BOOST, per la pulizia dei tappeti. IRobot riesce a mappare l’area di tutta la casa e a procedere in totale autonomia alla pulizia di ogni stanza, passando sotto ai mobili, alle sedie, e dando particolare attenzione agli angoli (Nonostante sia tondo! Questa domanda mi è stata fatta da molte persone. IRobot riesce a pulire accuratamente anche negli angoli grazie alle sue spazzole airforce, che raccolgono ed aspirano)  Grazie ad un particolare sensore che ho posizionato sul primo gradino delle scale, iRobot  è in grado di riconoscerle e quindi di evitare un disastro. Posso davvero dire di esser soddisfatta da quando in casa ho quest amico!